L’INPS ha avviato un controllo automatizzato che ha lo scopo di evitare indebiti pagamenti degli ANF relativi ai periodi successivi al 1° marzo 2022 compreso, data a partire dalla quale non sono più riconosciuti gli ANF riferiti ai nuclei familiari con figli e orfanili, bensì l’assegno unico.

Continuano, invece, ad essere riconosciuti gli ANF riferiti a nuclei familiari composti unicamente dai coniugi.

A renderlo noto è l’INPS, con il messaggio n. 1825 del 29 aprile 2022.

ANF-assegno unico, aspetti di compatibilità/incompatibilità

Dal 1° marzo 2022, con l’arrivo dell’Assegno unico e universale per i figli a carico è infatti prevista la cessazione del riconoscimento delle prestazioni concernenti gli assegni familiari.

Per le domande relative ad un periodo successivo al 1° marzo 2022 compreso va ricordato che:

  • non sono più riconosciute le prestazioni di Assegno per il nucleo familiare riferite ai nuclei familiari con figli e orfanili per i quali subentra la tutela dell’Assegno unico;
  • continuano ad essere riconosciute le prestazioni di Assegno per il nucleo familiare riferite a nuclei familiari composti unicamente dai coniugi, con esclusione del coniuge legalmente ed effettivamente separato,

ANF, controlli automatizzati

I nuovi controlli automatizzati sono distinti in tre fasi principali:

  1. verifica automatizzata, nella procedura ANF/DIP, di eventuali domande della prestazione già presentate dall’interessato per i periodi antecedenti il 1° marzo 2022. La verifica è effettuata su tutte le domande di ANF DIP presenti in procedura;
  2. verifica automatizzata nel web service – Cruscotto ANF – in merito alla presenza di domande (o di eventuali esiti istruttoria) di Assegno unico e universale o di altre domande di ANF.
  3. verifica automatizzata in Anagrafe Nazionale della Popolazione residente (ConsANPR) della presenza nel nucleo familiare del richiedente di figli con età inferiore ai 21 anni o di età superiore ai 21 anni se disabile.

Quindi, se dai controlli eseguiti in fase di istruttoria della domanda di ANF/DIP, non risultano cause ostative, l’istruttoria della domanda di ANF DIP prosegue con le previste verifiche fino alla definizione del diritto e della misura della prestazione richiesta.